TRANSLATE

13 novembre 2013

NO ANORESSIA-firmate la petizione di Vogue



prima

dopo
-Allegra Versace-

Figlia di Donatella Versace e del modello Paul Beck, nonché nipote prediletta dello zio Gianni Versace che le ha lasciato in eredità ben il 50% del suo impero. Anche per lei solo scuole esclusive, come la Brown Univesity e a seguire una brillante carriera nella sua azienda, della quale è diventata da poco direttore non esecutivo. Tra tutte le sexy ereditiere lei ha però dovuto fare i conti con l’anoressia: se all’inizio era solo voci, nel 2007 è stata la stessa madre a confermare ai giornali che Allegra effettivamente in cura.

Prossimamente avevo intenzione di scrivere un post e realizzare un video su un argomento molto delicato, che è il tema della bulimia e anoressia. In internet ci sono molte blogger che hanno scritto post su questo grave problema, cercherò di affrontarlo in maniera professionale e didattico, in maniera semplice e comprensibile.
Oggi non farò tutto questo.
L'altro giorno girovagando sul web mi sono imbattuta in una petizione contro i siti e i blog contro l'anoressia, lanciata da Franca Sozzani, direttrice di Vogue Italia. Ho firmato, fatelo anche voi, così che chiudano tutti questi siti che inneggiano all'anoressia.
Non cadiamo nella trappola "più magra sei...più bella sarai"-"meglio secche che in forma".
Diete da fame, dove vivi per non mangiare, per eliminare i cibi troppo calorici, per evitare come la peste dolci, pasta e pane.
Lavorando da anni nel mondo della moda come stilista, con le modelle, scrivendo e leggendo tantissimi fashion blog, questo argomento è sempre stato molto importante.

La petizione parla di Facebook, ma io parlerei anche di quei siti e blog apparentemente innoqui, dove le protagoniste sono di una magrezza impressionante, dove a chi scrive "sei troppo magra, sembri anoressica" leggo risposte delle loro fans sfegatate "sei invidiosa, lei non è anoressica, ma è in forma, è solo magra e longilinea di costituzione e brucia tutto quello che mangia".
A parte il fatto che non ci credo, da piccole erano in carne e aggiungerei bellissime, la differenza si vede palesemente dalle foto da loro stesse postate.
Ergo, a quei tempi assumevano tutto quello che mangiavano, improvvisamente nell'adolescenza, il MIRACOLO; mangiano e dimagriscono. Il metabolismo si modifica con l'età, ma bisogna ricordare a codeste fanciulle, che rallenta con gli anni, non aumenta.
Quindi qualcosa nella loro alimentazione sicuramente è stata modificata.
Bastoni di scopa, visi infossati e malaticci, pelle spenta.
Preferisco le cuve, un viso sano e luminoso.

Miriam Bon, Aija Barzdina, Eleonora Finazzer, Valentina Fogliani, Elisa D`Ospina e Marina Ferrari sono le sei modelle che hanno fondato il gruppo ”Curvy Can”, formose si può'; lo scopo del gruppo è quello di sensibilizzare le case di moda su una concezione di modelle più formose. 
Io le preferisco in carne e voi?
-Lindsay Lohan-
-Nicole Richie-
-Claudia Schiffer- 
-Elisabetta Canalis-
-Rachel Zoe-

FIRMATE LA PETIZIONE

2 commenti:

  1. Mah la petizione è una Gran cosa ma smettessero di mettere in copertina modelle scheletriche il messaggio passerebbe molto più forte e chiaro :)
    Comunque firmo perché è una buona causa!
    www.nymphashion.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai perfettamente ragione, ma forse e spero vivamente che le cose stiano cambiando...

      Elimina

AddThis

 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...